CHIRURGIA ONCOLOGICA GINECOLOGICA

L'esperienza maturata dal dott. Vitobello in centri di riferimento ha consentito di poter gestire chirurgicamente tutte le patologie oncologiche della sfera genitale.

Inoltre operando in un centro di riferimento (cancer center Humanitas) è coadiuvato da specialisti (oncologi, radioterapisti chirurghi generali, urologi etc...) che con la loro esperienza partecipano nell'affrontare le problematiche inerenti alla patologia ginecologica primaria. Il percorso curativo che il dott. Vitobello offre non si limita alla solo diagnosi e trattamento chirurgico, ma offre alla paziente la possibilità di proseguire l'iter curativo in un centro moderno di riferimento.

Nel caso del tumore ovarico dove non è possibile perseguire la via mini-invasiva (laparoscopica o robotica) è possibile affrontare il problema con la via chirurgica tradizionale e se necessario avere a disposizione altre figure chirurgiche (chirurgo generale, urologo etc...) per la miglior risoluzione del problema.

Nel caso di tumore dell'endometrio e del collo dell'utero è possibile essere operati con tecniche innovative mini-invasive come la chirurgia robotica.

Linfonodo sentinella

Ultima novità in ambito della chirurgia ginecologica oncologica.

Grazie alla tecnologia robotica è possibile eseguire un'accurata visualizzazione del linfonodo sentinella nei tumore della cervice uterina e dell'endometiro.

Il procedimento prevede l'iniezione di un tracciante (già usato in altre discipline, del tutto sicuro) nel tumore e poi con la visione sofisticata offerta dalla telecamera del robot è possibile seguire i vasi linfatici ed identificare i linfonodi sentinella (che appaiano colorati di verde). I linfonodi isolati vengono analizzati con una metodica particolare per individuare delle micrometastasi.

Con questa tecnica è quindi più precisa la stadiazione del tumore e aiuta per modulare la terapia successiva.

vitobelloginecologo-linfonodo-sentinella-03